L'Emporio-Emporio Solidale Piacenza

PERCHE' L'EMPORIO SOLIDALE...

*per rivolgersi in particolare alla fascia della vulnerabilità
________________________________
* per realizzare un aiuto che conservi pienamente la dignità e la possibilità di scelta
____________________________________
*per favorire percorsi di orientamento, consulenza e relazione decisivi per superare il bisogno
________________________________
*per sviluppare attenzione allo spreco, al riuso e al recupero
___________________________________
IL PROGETTO
L'Emporio Solidale è un progetto che nasce dalla collaborazione tra
 
dopo una approfondita fase di studio e di verifiche comparative con altre strutture già operanti in Italia. 
Al progetto hanno collaborato anche altri attori del territorio, quali:


Auser
Croce Rossa
Svep

 

L'idea è stata approfondita nei tavoli di confronto promossi dal Comune per contrastare gli effetti della crisi economica e il progetto è a pieno titolo inserito nel piano di zona.

I partner del progetto hanno costituito una specifica associazione di secondo livello per realizzare insieme il progetto e gestire l'Emporio.
Fondazione di Piacenza e Vigevano
per prima ha creduto fortemente nell'idea e stimolato l'azione collettiva, investendo importanti risorse nell'acquisto e nella ristrutturazione dell'area. 

L'idea dell'Emporio è contagiosa e ogni giorno incontra nuove realtà e persone interessate.

16.100 BORSE VIVERI
erogate da Croce Rossa, Caritas, Auser, Volontariato Vincenziano e altri enti ecclesiastici nel 2017
40.000 PASTI

erogati da Caritas nel 2017
112 CONSEGNE A DOMICILIO
per 18 nuclei famigliari circa due volte al mese
"I soci sono da tempo attivi nella messa a disposizione di aiuti alimentari"
RETE EMPORI SOLIDALI EMILIA ROMAGNA
Il nostro Emporio fa parte della rete degli Empori Solidali dell'Emilia Romagna, rete coesa e strutturata, formata per dare risposte concrete ai temi come la povertà alimentare, il recupero delle eccedenze alimentari e l'aiuto a persone in transitoria situazione di disagio economico.
Visita sito
Facebook